I sindaci: «Una giornata storica»

Nella capitale anche i primi cittadini di Nuoro, La Maddalena e Perdasdefogu

SASSARI. È un coro unanime quello dei sindaci. Erano anni che aspettavano questa trasferta a Roma. Ora i loro desiderata - anche se per alcuni forse solo parzialmente - sono al centro dell’intesa tra Stato e Regione. «È stata una giornata importantissima per il nostro territorio – afferma il sindaco di Arbus, Antonio Ecca – perché consente di acquisire aree come la spiaggia di S’ena e s’arca, la scogliera di Punta S’Achivioni, l’approdo all’interno del poligono di Capo Frasca ma soprattutto l’uso delle splendide calette presenti nel nostro territorio e l’accesso ai siti archeologici». «Finalmente la parte di Porto Tramatzu usata come stabilimento militare balneare tornerà alla comunità, alla cittadinanza – dice Daniele Serra, sindaco di Teulada –. Un risultato atteso da decenni. Adesso bisogna dare gambe a questo protocollo con una tempistica certa. Noi lavoreremo al fianco della Regione per arrivare quanto prima al risultato».

Molto soddisfatto anche il primo cittadino di Nuoro, Andrea Soddu, anche lui nella capitale per la firma tra Pigliaru e la Pinotti. «Per il territorio è un accordo molto importante perché si mettono basi concrete per l’apertura della caserma di Pratosardo e per la dismissione della vecchia artiglieria che diventerà un parco cittadino per tutta la comunità. Non vediamo l’ora che questo protocollo si traduca in atti concreti che ci permettano di guardare con più fiducia al futuro della nostra città». «È stato un lavoro lungo, quasi estenuante – aggiunge il sindaco della Maddalena, Luca Montella –. Ora si apre una partita interessante con il potenziamento della Marina, con la Scuola sottufficiali, che sarà una grande occasione di crescita per l’isola».

Anche la sindaca di Decimomannu, Annapaola Marongiu, plaude all’intesa. «Questo accordo permetterà l’utilizzo della nostra base duale, militare e civile, che darà spazio alla ricerca aerospaziale. Per noi questo significa un indotto per tutto il territorio». «Abbiamo sempre chiesto di garantire lo sviluppo del distretto aerospaziale – aggiunge Mariano Carta, primo cittadino di Perdasdefogu – speriamo che questo protocollo permetta di guardare al futuro con più fiducia. Siamo contenti che ci saranno osservatori ambientali indipendenti che garantiranno sulla salute». «Un accordo storico
– conclude Sandro Porcu, sindaco di Villaputzu –. Sarà possibile dare vita a un percorso che porterà maggiore chiarezza sugli indennizzi e risorse importanti per i nostri comuni. E soprattutto nella spiaggia di Murtas sarà possibile programmare azioni future in chiave turistica».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community