Legge urbanistica gli albergatori: va approvata subito

SASSARI. Gli albergatori di tutta l’isola chiedono un’accelerata sulla approvazione della legge urbanistica per poter restaurare le loro strutture. A partire dagli hotel di lusso. Le principali...

SASSARI. Gli albergatori di tutta l’isola chiedono un’accelerata sulla approvazione della legge urbanistica per poter restaurare le loro strutture. A partire dagli hotel di lusso. Le principali aziende del comparto alberghiero si sono riunite nei giorni scorsi a Sassari nella sede di Confindustria. L’occasione era quella di analizzare la situazione del settore turistico-ricettivo regionale. Presenti numerosi imprenditori delle più importanti e qualificate aziende alberghiere dell’isola per fatturato, numero dei posti letto, occupazione. Ed è da loro che è partito l’appello alla giunta e al Consiglio regionale perché prendano al più presto provvedimenti di sostegno al comparto. Settore - è stata la lamentela diffusa - sul quale tutti a parole puntano per favorire la crescita economica e sociale della regione ma che di fatto vede indebolita la sua competitività a causa delle indecisioni che impediscono o ritardano la approvazione di provvedimenti ritenuti fondamentali per lo sviluppo del comparto. Su tutti la legge urbanistica. «Le strutture di eccellenza – sottolinea Confindustria in una nota – costituiscono la vera leva competitiva del prodotto turistico sardo, con un bilanciamento perfetto tra valorizzazione economica, altissime competenze professionali e sostenibilità ambientale e paesaggistica. Ma proprio per non perdere la sfida della concorrenza nazionale e internazionale sempre più agguerrita hanno necessità e urgenza di un adeguamento costante delle strutture, spesso ricomprese all’interno della fascia dei 300 metri dal mare. In proposito andrebbe privilegiato piuttosto che una ideologica e pervasiva preclusione, che rischia di spiazzare anche la nostra migliore offerta ricettiva, un approccio aperto e mirato verso i possibili interventi di equilibrato e indispensabile miglioramento».

Di qui la richiesta degli albergatori che aderiscono a Confindustria affinché la politica regionale faccia il più veloce possibile. «È indispensabile che senza attendere le diverse prossime scadenze elettorali, si provveda da subito a dare una giusta accelerazione al tema, coinvolgendo le rappresentanze imprenditoriali di Confindustria che possono apportare quel contributo importante di competenze e conoscenza specifica delle dinamiche del settore affinché la norma assicuri un reale equilibrio tra le esigenze di competitività e sostenibilità». Gli albergatori chiedono di essere consultati. Cosa che, sostengono,
non è stata fatta per la legge sul turismo, dove «abbiamo visto approvate disposizioni non condivisibili, quali ad esempio, quella relativa alle casette prefabbricate nei campeggi, che rischiano di compromettere il valore ambientale e la qualità dell’offerta della nostra isola».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro