migranti 

Sant’Antioco, soccorsi 46 algerini

Erano su due barchini di legno, a bordo anche una bimba di 7 mesi

SANT’ANTIOCO. Prosegue in maniera massiccia l'ondata di arrivi di algerini lungo le coste meridionali della Sardegna. La Guardia di finanza ha intercettato due barchini con a bordo 35 persone a Sant'Antioco.

Il Centro locale di coordinamento Frontex di Cagliari ha ricevuto notizia circa la presenza di alcuni piccoli natanti in legno con migranti a bordo in viaggio verso la Sardegna a circa 8 miglia dall'isola del Toro. L'equipaggio del Pattugliatore PV7 Paolini, comandato dal tenente Gabriele Cusato, ha raggiunto subito le imbarcazioni. A bordo c'erano 35 migranti, tra i quali una giovane donna con la figlia di soli 7 mesi, tutti algerini, provenienti dalla città di Annaba. Gli stranieri sono stati soccorsi e portati
a Sant'Antioco dove, con il supporto dei militari del Reparto operativo aeronavale delle Fiamme gialle, sono stati identificati e trasferiti al centro di accoglienza di Monastir. Contemporaneamente altri sbarchi sono avvenuti nella zona di Teulada, dove sono arrivati altri 11 algerini.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro