Vai alla pagina su top 500
Top 500 Sardegna: Delphina, il turismo alimentato dall'energia verde 

Top 500 Sardegna: Delphina, il turismo alimentato dall'energia verde 

Certificazione ambientale per la catena alberghiera, seconda azienda turistica del nord dell'isola. Seimila posti letto, mille dipendenti in alta stagione

Otto complessi turistici a 4 e 5 stelle, residence e ville esclusive. In tutto circa 6mila posti letto tra la Costa Smeralda, l’arcipelago della Maddalena e il golfo dell’Asinara a Cannigione, Palau, Santa Teresa, Isola Rossa e Badesi. Il gruppo Delphina è al 32esimo posto nella Top500, seconda tra le aziende turistiche nel nord dell’isola. Nel 2016 il fatturato ha sfiorato i 64 milioni di euro. Un traguardo che nel 2017 è stato superato e ha toccato quota 65. «E le previsioni sono ottime anche per il 2018», dice il presidente Francesco Muntoni, fondatore della catena di alberghi “made in Gallura”. Un colosso delle vacanze che ogni anno dà lavoro a un migliaio di dipendenti in alta stagione e a un centinaio per tutto l’anno.

leggi anche:



«Per fare turismo oggi ci vogliono volontà e coraggio – dice Muntoni –. Sono 50 anni che io lavoro in questo settore e ancora oggi siamo alle prese con i problemi di sempre. Occorre lavorare perché la Sardegna resti aperta, se non tutto l’anno, perlomeno per buona parte di esso. A luglio e agosto non si può andare oltre quei numeri, bisogna lavorare sui mesi di spalla, aumentando voli, puntando sugli eventi e sull’agroalimentare. La Regione si sta muovendo bene, ora bisogna portare a casa i risultati. Prendiamo appuntamenti come il Carnevale o la Settimana santa: se venissero promossi a dovere, se ci fossero collegamenti aerei potremmo davvero avere turisti anche nei mesi meno affollati».

Il gruppo Delphina ha deciso di scommettere sull’ambiente. Nel 2017 è stato il primo in Sardegna a utilizzare energia verde interamente proveniente da un set di fonti rinnovabili e da sistemi di trasformazione a basso impatto ambientale. Una modalità di fornitura energetica che consente alla catena alberghiera di risparmiare 3mila 536 tonnellate di Co2 all’anno, l’equivalente di quanto assorbono circa 25mila alberi piantati.

leggi anche:

Una cultura del rispetto dell’ambiente che il gruppo Delphina porta avanti già da diversi anni con il Protocollo We are green®, una raccolta di buone pratiche che vengono adottate nelle strutture alberghiere. «Il punto di forza delle nostre strutture – conclude il patron Muntoni – è l’amore profondo per la natura e il legame con la Gallura. I nostri hotel e resort sono costruiti in totale armonia con il paesaggio, prediligendo materiali a basso impatto ambientale e, quando possibile, appartenenti al territorio».


 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro