Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Vino, la passione è donna È festa nelle cantine

Appuntamento il 3 marzo per conoscere le più importanti produttrici dell’isola L’iniziativa promossa per il secondo anno dall’associazione che conta 25 iscritte

CAGLIARI. Grande festa sabato 3 marzo per celebrare le signore del vino sardo che stanno facendo conoscere al mondo la tradizione enologica dell’isola.

La Festa delle Donne del Vino, giunta alla seconda edizione, è organizzata dall’omonima associazione che, nata nel 1998, conta oggi 700 associate tra produttrici, ristoratrici, enotecarie, sommelier e giornaliste di tutta Italia. In Sardegna le associate sono 25.

In programma sabato 3 marzo una serie di eventi in tutta l'isola per promuovere la cultura del vino e il ruolo delle donne nella società e, in particolare, nel comparto enologico. Il tema della seconda edizione della manifestazione è «Donne, vino e cinema». Sarà un’occasione unica per degustare i rossi e i bianchi creati dalle donne che racconteranno al pubblico il loro lavoro e la loro vita attraverso video che saranno trasmessi online. Le cantine apriranno le loro porte al pubblico. C'è questo e altro nel menu pensato da imprenditrici, produttrici, ristoratrici ed enotecarie unite dall’amore per la cultura enologica. «In un momento in cui si discute delle battaglie che il mondo femminile deve affrontare per vedere riconosciuto il proprio valore – dice Elisabetta Pala, a capo della delegazione regionale de “Le Donne del Vino” – siamo orgogliose di rappresentare un comparto produttivo dove abbiamo ruoli sempre più importanti, facciamo sistema tra di noi e lavoriamo in sinergia per raggiungere obiettivi comuni». Insieme a Elisabetta Pala (Mora&Memo, Serdiana), ci saranno Valentina Argiolas (Argiolas, Serdiana), Angelica e Roberta Tani (Cantina Tani, Monti), Alessandra Meddi (Cucina.Eat, Cagliari), Anna Maria Fara (Sardegna Bella e Buona, Olbia), Claudia Pinto (Enoteca Vitis Vinifera, Cagliari), Laura Carmina (Tenuta Muscazega, Luras), Laura Mancini (Cantina delle Vigne di Piero Mancini, Olbia), Marianna Mura (Vini Mura, Olbia), Nicoletta Pala e Beatrice Ragazzo (Audarya, Serdiana), Roberta Pilloni (Sùentu, Sanluri), Roberta Porceddu (Cantina Lilliu, Ussaramanna), Stefania Montisci (Terra Sassa, Giba) e Daniela Pinna (Tenute Olbios, Olbia).