innovazione 

Banda ultralarga, Cagliari è smart

La fibra di Tim arriva ora in tutti i Comuni dell’area metropolitana

CAGLIARI. L’area metropolitana di Cagliari diventa smart grazie alla fibra di TIM. La banda ultralarga fino a 200 megabit raggiunge oggi sedici comuni.

Oltre a Cagliari, l’infrastruttura digitale interconnette Quartu Sant'Elena, Selargius, Assemini, Capoterra, Sestu, Monserrato, Sinnai, Quartucciu, Elmas, Uta, Decimomannu, Maracalagonis, Pula, Settimo San Pietro e Villa S. Pietro.

Gli investimenti effettuati sono tutti totalmente a carico di TIM, azienda privata che opera senza alcun tipo di finanziamento pubblico.

Prima dell’arrivo della banda ultralarga, gli utenti utilizzavano la linea Adsl, che poteva viaggiare fino ad un massimo di 20 mega. La fibra ottica, oltre ad essere più veloce (fino 200 mega), arriva ovunque.

La connessione ultraveloce consente oggi di dare impulso allo sviluppo digitale del territorio e proiettare così i centri
abitati verso il modello di smart city, grazie a una infrastruttura telefonica di nuova generazione che già oggi consente di abilitare servizi e soluzioni innovative: dalla mobilità urbana alla sicurezza, dal monitoraggio ambientale ai trasporti, fino all’offerta turistica.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro