carloforte 

Novità a tavola arrivano il salame e il patè di lumaca

CARLOFORTE. All’ultima edizione della Sartiglia, nel villaggio dedicato alla gastronomia regionale, c’era anche una produzione dell’isola di San Pietro. Stavolta niente tonno, o cus cus, ma due nuovi...

CARLOFORTE. All’ultima edizione della Sartiglia, nel villaggio dedicato alla gastronomia regionale, c’era anche una produzione dell’isola di San Pietro. Stavolta niente tonno, o cus cus, ma due nuovi prodotti: il patè ed il salame di lumaca. Sono le ultime novità proposte da “Kilometro Zero”, l’azienda messa in piedi qualche anno fa da Vito Miolla e Marilena Fienga che ha fatto della lumaca un business. Gli imprenditori sono partiti dai cosmetici per arrivare alla gastronomia. «Il nostro obiettivo è sfruttare tutte le proprietà della lumaca. Così abbiamo pensato al salame e al patè». Dopo un’iniziale diffidenza da parte dei consumatori, le vendite sono volate. Il patè, fatto con carne di lumaca e burro, è ideale per crostini e aperitivi. «È da tempo che pensavamo al salame di lumaca – racconta Vito Miolla – Poi, durante una fiera abbiamo conosciuto un giovane salumiere di Donori che si è entusiasmato all’idea e così con lui abbiamo iniziato la produzione». Gli ingredienti del salame sono carne di suino e lumache cotte, sgusciate e insaporite con aromi per due giorni, in modo
da amalgamare il tutto. Il salame viene venduto in confezioni sottovuoto ed è aromatizzato col rosmarino. «Il salame ha subito incontrato i favori del pubblico, le ordinazioni stanno aumentando di giorno in giorno. Stiamo già pensando a nuove versioni, con carne di pecora e di manzo».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro