universitÀ di sassari 

Due studenti del Mali vincono il bando per le borse di studio

SASSARI. Integrazione a scuola e inserimento all’Università per consentire, a chi ha voglia e passione, di conseguire un titolo di studio superiore dopo avere interrotto quello precdente. L’integrazio...

SASSARI. Integrazione a scuola e inserimento all’Università per consentire, a chi ha voglia e passione, di conseguire un titolo di studio superiore dopo avere interrotto quello precdente. L’integrazione passa per la formazione, attraverso la creazione di un bagaglio culturale che aiuti i ragazzi a raggiungere una posizione e affermarsi professionalmente. Con questo obiettivo la Crui, Conferenza dei rettori delle Università italiane, ha deciso per il secondo anno consecutivo di offrire 100 borse di studio a studenti con protezione internazionale per l’accesso a corsi di laurea e dottorati di ricerca: al bando promosso dal Ministero dell’interno hanno partecipato i titolari di protezione internazionale in possesso di un titolo di studio valido per l’iscrizione al corso di laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico o dottorato di ricerca, che si iscrivono per la prima volta al sistema universitario italiano. Due ragazzi maliani che frequentano l'Università di Sassari, hanno raggiunto un punteggio elevato grazie ai percorsi formativi realizzati in Ateneo in collaborazione con le scuole e gli enti territoriali. Uno di loro per la seconda volta consecutiva ha raggiunto il nono posto in graduatoria su oltre 150 domande da tutta l'Italia. Nell'ambito del progetto dell'Università
di Sassari "Generazione Mediterranea" sono stati realizzati percorsi personalizzati per l'inserimento dei giovani migranti nei corsi di laurea dei diversi dipartimenti. E negli ultimi due anni sono stati immatricolati 8 studenti in possesso di protezione internazionale.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community