Una coppia evade un’ora dopo l’arresto e assalta un altro h24

CAGLIARI. Erano agli arresti domiciliari e dopo appena un’ora erano evasi per andare a compiere lo stesso genere di reato che li aveva portati all’arresto l’altra settimana: il furto delle monete dai...

CAGLIARI. Erano agli arresti domiciliari e dopo appena un’ora erano evasi per andare a compiere lo stesso genere di reato che li aveva portati all’arresto l’altra settimana: il furto delle monete dai distributori automatici di bevande e snack aperti 24 ore su 24. Per Pierpaolo Ganna, 42 anni, e Giorgia Melis, di 22, i novelli parenti poveri cagliaritani di Bonnie e Clyde , c’è una nuova denuncia per furto aggravato. La notte del 6 marzo scorso avevano dato l’assalto al distributore automatico self service “Vending Solution” di via Mameli, causando un danno di 2 mila euro alle macchinette. Colti sul fatto dai carabinieri di una pattuglia del nucleo radiomobile, erano stati arrestati su disposizione del giudice assegnati ai domiciliari. Ma appena un’ora dopo erano evasi per andare a mettere a segno un eguale colpo nel punto vendita h24 di via Università “Bastione Antichità”, nel quartiere di
Castello. Lo hanno documentato le videocamere del sistema di videosorveglianza della rivendita, con le immagini che hanno inesorabilmente ripreso la coppia di ladruncoli in piena azione. In questa occasione avevano realizzato un bottino di 400 euro in monete e procurato danni per 5mila.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro