Impianto termodinamico di San Quirico: la Procura apre un'inchiesta

Il nucleo investigativo del Corpo forestale alla Regione per acquisire documenti sulle autorizzazioni

CAGLIARI. La procura di Cagliari ha aperto un'inchiesta sulla realizzazione dell'impianto solare e termodinamico di San Quirico, nell'oristanese, fortemente osteggiato dal sindaco di Oristano Andrea Lutzu e da alcune associazioni di cittadini e ambientaliste.

leggi anche:

Il pm Marco Cocco ha incaricato il Nucleo investigativo del Corpo forestale regionale ad acquisire la documentazione relativa alla procedura per la realizzazione dell'impianto.

Questa mattina 20 marzo i forestali si sono presentati negli uffici degli assessorati all'Ambiente e all'Industria per acquisire tutte le carte. Sono i riflettori, da quanto apprende l'Ansa, c'è la procedura di valutazione di impatto ambientale che deve essere rilasciata dalla Regione nell'iter amministrativo per l'autorizzazione alla realizzazione del parco termodinamico.

Nel novembre 2017 la Giunta aveva dato parere favorevole all'impianto dopo aver ricevuto il via libera dal servizio di valutazione ambientale. Per oggi era stata convocata la conferenza dei servizi - secondo quanto appreso, sospesa per permettere l'integrazione di documenti - ma sono arrivati gli uomini del Corpo forestale per acquisire la documentazione. A far scattare le indagini gli esposti, anche delle associazione ambientaliste, che denunciavano presunte irregolarità. La Procura, quindi, ha deciso di voler approfondire. Al momento nel registro degli indagati non risulta iscritto alcun nome.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community