respinto il ricorso 

Spaccio di ketamina nei locali arrestato un 33enne di Quartu

QUARTU. È accusato di aver spacciato ketamina in molte discoteche esclusive di Roma e Bologna. Francesco Deidda, 33 anni, ieri è stato rintracciato e arrestato dagli agenti del gruppo falchi della...

QUARTU. È accusato di aver spacciato ketamina in molte discoteche esclusive di Roma e Bologna. Francesco Deidda, 33 anni, ieri è stato rintracciato e arrestato dagli agenti del gruppo falchi della Squadra mobile di Cagliari nella sua abitazione, a Quartu. Nei confronti del trentatreenne il Tribunale di Roma ha emesso un’ordinanza di carcerazione. L’uomo, che aveva presentato anche un ricorso in Cassazione, dichiarato poi inammissibile, deve scontare quattro anni e 8 mesi di reclusione. Francesco Deidda era finito nel 2011 in una maxi-inchiesta condotta dalle Squadre mobili di Bologna e Roma su un traffico di droga nelle discoteche delle due città. Dopo la condanna e il ricorso in Cassazione presentato dal suo difensore, Deidda non si aspettava certo di finire in carcere. Era ritornato in Sardegna e aveva cambiato vita.
Il ragazzo infatti stava lavorando a Quartu come barman, un’attività che ha fatto sapere di voler riprendere una volta scontata la pena.

Ad aprire a Deidda le porte del carcere è stata la decisione dei giudici della Cassazione che hanno ritenuto il suo ricorso inammissibile.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro