Arrestata la banda dello smeriglio

Cagliari, presi due serbi pronti a svaligiare un appartamento. Un complice fugge

CAGLIARI. In trappola la “banda dello smeriglio”. Intorno alle 23 di avantieri i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Cagliari hanno arrestato due pregiudicati originari della Serbia nella flagranza del reato di furto in concorso aggravato: si tratta di Milan Jovanovic, di 29 anni, e di Marco Stojanovic, di 27, entrambi residenti a Torino.

Erano circa le 22,30, quando i carabinieri del radiomobile, impegnati in un ordinario servizio di pattuglia in via dei Falconi 45, hanno notato due persone che mostravano strani atteggiamenti. Stavano aspettando il momento per entrare all’interno dell’abitazione di un cittadino cagliaritano, armati di arnesi da scasso e di una smerigliatrice per l’apertura della cassaforte. Le loro azioni erano state anticipate da un terzo complice, si pensa un loro connazionale, che si era già introdotto all’interno dell’appartamento dopo aver scassinato la porta sul retro del palazzo.

Ma nel momento in cui i militari hanno fermato i suoi complici, trovandoli in possesso dell’attrezzatura da scasso, il terzo uomo della banda si è dato precipitosamente alla fuga facendo perdere le proprie tracce, dopo essersi impossessato di svariati monili preziosi. I carabinieri, una volta entrati all’interno dell’appartamento, hanno constatato che alcuni oggetti erano stati portati via: il danno è in corso di quantificazione.

I due arrestati sono stati condotti dai militari nelle camere di sicurezza del comando provinciale in attesa
del rito direttissimo che si terrà probabilmente nella giornata odierna. Nel frattempo i carabinieri proseguono nell’attività di indagine per l’individuazione del terzo complice e per capire se la banda possa aver commesso altri colpi come quello parzialmente riuscito in via dei Falconi.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro