banco di Sardegna 

L’assemblea dà l’ok: 3 milioni di dividendi

SASSARI. L’assemblea ordinaria del Banco di Sardegna Spa ha deliberato, durante un’adunanza che ieri ha impegnato i soci dell’istituto di credito, di approvare la relazione finanziaria annuale 2017 e...

SASSARI. L’assemblea ordinaria del Banco di Sardegna Spa ha deliberato, durante un’adunanza che ieri ha impegnato i soci dell’istituto di credito, di approvare la relazione finanziaria annuale 2017 e la distribuzione di un dividendo complessivo di 3.099.583,86 milioni di euro.

Il dividendo, nel suo significato economico, è quella parte di utile che viene consegnato o, come si dice in gergo, distribuito da una società ai suoi azionisti che possono decidere di vendere ogni singola azione sul mercato azionario. E proprio la possibilità di incassare dalla distribuzione del dividendo è una delle motivazioni che può convincere l’investitore ad acquistare una di queste azioni. Da ieri, gli investitori hanno potuto valutare il “peso” di ogni azione.

Per chi ha investito sulle azioni di risparmio (numero cedola 23), che può essere emessa solo da società quotate e si differenzia dall’azione ordinaria “principalmente per due caratteristiche: la prima è che il titolare di azioni risparmio non ha diritto di voto sia in assemblea ordinaria sia straordinaria, la seconda è che ha diritto ad un dividendo maggiorato rispetto all'azionista ordinario”, l’assemblea ordinaria del banco di Sardegna ha deciso di attribuire un dividendo unitario complessivo di 0,15 euro. Alle azioni privilegiate (numero cedola 15), una particolare categoria di azioni che permette al possessore al possessore il diritto agli utili e alla quota di liquidazione, è stato invece attribuito un dividendo unitario di 0,30 euro. Alle azioni ordinarie (numero cedola 16), che invece concedono al possessore diritti amministrativi e patrimoniali tra cui il diritto di partecipare alle assemblee ordinaria e straordinaria, il diritto al riparto degli utili e a una quota di liquidazione nel caso di scioglimento della società, l’assemblea dei soci del Banco di
Sardegna ha attribuito un dividendo unitario di 0,04 euro.

Il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 16 maggio, con data “stacco” delle cedole fissata per il 14 maggio e record date riservata agli azionisti che intendono registrarsi, stabilito per il 15 maggio.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro