La sua forza: i dati forniti in tempo reale

Ciò che ci si aspetta da questo gigantesco totem è la possibilità di avere informazioni in nowcasting: vede ciò che potrebbe accadere nell’arco delle successive una-tre ore, dando la possibilità di...

Ciò che ci si aspetta da questo gigantesco totem è la possibilità di avere informazioni in nowcasting: vede ciò che potrebbe accadere nell’arco delle successive una-tre ore, dando la possibilità di variare al volo le decisioni in caso di emergenza idrogeologica. Roberto Pinna Nossai, uno dei pochi tecnici in Italia esperti in questo genere di macchine, afferma senza remore che il nuovo radar di Monte Rasu è «il top tecnologico, a doppia polarizzazione, cioè capace di distinguere addirittura la forma delle gocce d’acqua». E ricorda le difficoltà incontrate nella prima fase: «Nel maggio 2017 fu smontato il vecchio radar, ma i collaudi di quello nuovo ebbero un inatteso rallentamento – racconta –: per molti mesi non si sono più presentate precipitazioni all’orizzonte». Quasi che il clima si stesse prendendo gioco della tecnologia. E circa le voci di possibile inquinamento da radiazioni: «In realtà questa macchina manda brevi segnali e per il resto ascolta cosa
torna indietro, tarata per leggere solamente le masse di acqua in arrivo. Sorge in una zona scarsamente abitata e, comunque, le misurazioni di campo elettromagnetico effettuate – assicura – dicono che i livelli di emissioni rispettano gli standard si sicurezza». (apalm.)




TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare