Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

"Effetto Pizzarotti" arriva anche in Sardegna

Federico Pizzarotti

Pronta la rete regionale del movimento politico fondato dal sindaco di Parma con tanti ex grillini

SASSARI. L'onda lunga di Pizzarotti arriva anche in Sardegna e con l'appoggio di molti fuoriusciti dal Movimento 5 Stelle fa spuntare liste civiche in tutta l'isola. Contraddistinti dal prefisso "Effetto" i nuovi movimenti pronti a creare una rete regionale collegata al sindaco di Parma sono già attivi da qualche settimana a Sassari, Cagliari, Porto Torres, Olbia, Tempio, Sorso, Tissi, Alghero, e presto saranno battezzati anche a Nuoro, Oristano e Quartu Sant'Elena. L'ufficializzazione della rete del nuovo movimento civico avverrà tra una decina di giorni, dopo che Federico Pizzarotti presenterà la nascita del soggetto politico nazionale, appuntamento previsto per sabato prossimo a Roma.

Dopo questo passaggio anche le varie "Effetto Sassari", "Effetto Cagliari" e compagne, assumeranno nome e simbolo definitivi del nuovo movimento. Per il momento le liste sarde hanno emesso i loro primi vagiti sottoscrivendo la Carta dei valori presentata nel marzo 2018 a Parma da Pizzarotti, e si propongono ai sardi come «un nuovo contenitore all'insegna della pluralità, etica e dell'impegno civico". Come cassa di risonanza usano in partenza il web, e in particolare i social network, dove fioccano proposte, idee e buoni propositi del neonato movimento, senza disdegnare troppo le critiche a quella che può definirsi la matrice, ormai sbiadita da tanta delusione, del nuovo soggetto politico: il Movimento 5 stelle.

Non è un caso che proprio dalla squadra degli ex grillini provengano i nomi di punta degli attivisti che stanno animando l'Effetto in Sardegna. A Sassari i trascinatori del nuovo movimento sono il consigliere comunale Marco Boscani (che ha salutato il M5S da un paio di mesi), e Antonello Zicconi, antesignano dei grillini sassaresi; a Porto Torres e a Tissi ci sono altri due consiglieri comunali, Paola Conticelli e Sergio Merella; a Cagliari Tiziana Mori, a Sorso Massimiliano Marogna. Le parole d'ordine del movimento "Effetto" sono servizio civile, inclusione, sostenibilità, partecipazione, attivismo, progresso culturale, dialogo, libertà, laicità e democrazia.

E nell'attesa di poter sfoggiare un nome e un simbolo ufficiali, gli attivisti si danno già da fare. A Sassari, Porto Torres e Tissi, i consiglieri comunali Marco Boscani, Paola Conticelli e Sergio Merella hanno presentato un ordine del giorno per promuovere l'adesione al Programma sperimentale di attività siglato tra Anci e ministero della Giustizia, per dare un'opportunità di riscatto ai detenuti tramite la loro occupazione in progetti di lavoro socialmente utili.