Manca: «Nessun costo in più per i clienti»

«Ci si presenta un grande problema – ammette Paolo Manca (foto), presidente di Federalberghi Sardegna– e stiamo portando avanti una serie di seminari e informative. La preoccupazione è notevole...

«Ci si presenta un grande problema – ammette Paolo Manca (foto), presidente di Federalberghi Sardegna– e stiamo portando avanti una serie di seminari e informative. La preoccupazione è notevole specie per chi non adottava le procedure sulla tutela dei dati previste già in precedenza. Ora il timore delle sanzioni (dover sborsare il 4% del fatturato equivale a lavorare gratis per una stagione) costringe ad affrontare la problematica, essendo prevista la nomina di un responsabile per azienda: certo, ne avremmo fatto volentieri a meno». Per Manca ciò che dispensa ansia è «la paura di adottare comportamenti a rischio sanzioni, come capita per tutte le norme in via di attuazione. Facciamo opera di sensibilizzazione tra gli operatori. Occorrerà una notevole concertazione con gli organi di controllo. A livello nazionale ci stiamo muovendo per creare dei promemoria per associati». La nomina dei responsabili dati?
«A parte i grandi gruppi, non ci sono professionalità adeguate e dovremo attrezzarci». I costi del Gdpr si ripercuoteranno sul cliente? «Anche se nel nostro settore nell’isola ogni costo aggiuntivo pesa il doppio a causa della durata ristretta della stagione, lo escludo». (a.palm.)


TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro