agenzia entrate 

Cartelle da rottamare 19mila domande dai contribuenti sardi

SASSARI. Conto alla rovescia per aderire alla definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione delle cartelle. Il 15 maggio, infatti, scade il termine per presentare all’ Agenzia delle entrate-Riscos...

SASSARI. Conto alla rovescia per aderire alla definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione delle cartelle. Il 15 maggio, infatti, scade il termine per presentare all’ Agenzia delle entrate-Riscossione la domanda di adesione al provvedimento che consente di pagare le somme dovute risparmiando sulle sanzioni e sugli interessi di mora. Secondo gli ultimi dati aggiornati, la Sardegna, con quasi 19 mila domande presentate (per l’esattezza 18.890), è al decimo posto nella classifica delle regioni, preceduta dalla Calabria (19.265) e seguita dalla Liguria (13.089). Cagliari in particolare con quasi 8 mila richieste è al sesto posto tra le città metropolitane e nell’isola è seguita da Sassari (6.710), Nuoro (3.002), e infine Oristano con 1.522 domande. I contribuenti che aderiscono alla definizione agevolata pagheranno l’importo residuo delle somme dovute senza sanzioni e interessi di mora. Per le multe stradali non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni. Il provvedimento interessa i contribuenti con debiti affidati alla riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017. Per aderire bisogna presentare l’apposito modulo Da 2000/17 utilizzando la propria Pec (indirizzi su www.agenziaentrateriscossione.gov.it), o direttamente
online con “Fai D.A. te”, il servizio presente sul portale di Agenzia delle entrate-Riscossione. È possibile anche delegare un professionista di fiducia. Il contribuente, infine, può scegliere di consegnare il modulo agli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community