La nonnina d’Europa compie 116 anni

Pina Projetto è nata alla Maddalena nel 1902 e ha vissuto per anni a Ozieri

LA MADDALENA. Compie 116 anni la nonnina più vecchia d’Europa nata alla Maddalena. Al momento in Italia solo un'altra donna, Emma Morano, morta il 15 aprile 2017 a 117 anni e 137 giorni, ha vissuto più a lungo da quando risulta dai registri anagrafici. Giuseppina Projetto, oggi non solo la donna più anziana d'Italia ma anche la seconda del mondo, il 30 maggio ha tagliato il traguardo delle 116 candeline.  Ha ricevuto in Toscana un mazzo di fiori dal sindaco di La Maddalena, Luca Montella.

Nata il 30 maggio 1902 alla Maddalena, dove il nonno siciliano si era trasferito al seguito di Garibaldi, Giuseppina, per tutti Pina, perse la madre a 5 anni e venne accolta in un orfanotrofio a Ozieri, dove rimase per 15 anni. Si sposò due volte, ma non ebbe figli. Il secondo marito Giuseppe Frau però ne aveva avuti tre che lei allevò come suoi.

Quando uno di loro, Renato, si trasferì per lavoro in Toscana, a Montelupo Fiorentino, anche lei andò a vivere con lui. Poco dopo però - siamo negli anni ’60 - il figlio morì a 39 anni nel tentativo di salvare dei bagnanti a Donoratico, sulla costa di Livorno, e ora la nonnina vive con la nuora e alcuni nipoti, che raccontano come non ha mai dimenticato la Sardegna.

Dal 15 dicembre 2017 Pina Projetto è la decana d'Europa e al

mondo, secondo i dati Gerontology search group, le è avanti solo una donna giapponese, Chyho Miyako, che oggi ha 117 anni e 27 giorni. La Sardegna continua a mantenere il primato dell’uomo più longevo d’Italia di sempre: Antonio Todde morto nel 2002 a Tiana all’età di 112 anni e 346 giorni.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro