Hascisc alla deriva 30 chili in alto mare

Teulada. Un carico di 30 chili di hascisc, molto probabilmente caduto in mare da un'imbarcazione di trafficanti che lo stavano portando in Sardegna o che avevano intenzione di attraversare il Canale...

Teulada. Un carico di 30 chili di hascisc, molto probabilmente caduto in mare da un'imbarcazione di trafficanti che lo stavano portando in Sardegna o che avevano intenzione di attraversare il Canale di Sardegna, è stato sequestrato dal reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Cagliari in collaborazione con i colleghi del comando provinciale.

Il pacco che conteneva la droga, per un valore stimato di circa 150mila euro, galleggiava a sud di Capo Teulada ed è stato recuperato da una nave oceanografica che incrociava

in quella zona. Sono state subito contattate l'Autorità marittima e la Guardia di finanza.

I militari della Fiamme gialle hanno scortato la nave oceanografica fin dentro il porto

di Cagliari, e qui hanno preso in consegna il collo sospetto scoprendo che all'interno c'erano
30 chili di hascisc. Non è la prima volta che il mare restituisce pacchi di questo tipo. A volte si tratta di incidenti di percorso dei narcotrafficanti, altre volte le staffette che attraversano il mare alleggeriscono il carico volontariamente per sfuggire ai controlli.




TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro