Fondo cinese a caccia di immobili

Nel weekend visita della delegazione a Cagliari e in Gallura. Anche all’ex Arsenale

CAGLIARI. I cinesi sbarcano in Sardegna. Come anticipato dalla Nuova il fondo sovrano cinese Wcco da domani inizierà un tour di tre giorni fatto di sopralluoghi e visite istituzionali. La delegazione, in cui saranno presenti anche i mediatori di Only Italia, tra cui l’ad Irene Pivetti, partirà da Cagliari venerdì, per arrivare domenica alla Maddalena. L’oggetto della loro visita è spiegato in modo inequivocabile. «Il lavoro dei prossimi giorni sarà finalizzato a chiudere con le istituzioni interessate un accordo volto a definire delle comuni linee operative per l'avvio del progetto», riporta il comunicato. Domani incontreranno il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, poi il governatore Francesco Pigliaru. Nel pomeriggio una visita ad alcune aree di Cagliari su cui il fondo cinese ha interesse. Sabato mattina incontreranno il sindaco di Loiri Porto San Paolo, Francesco Lai, e la giunta, per un non meglio specificato “Master plan Gallura”, e anche in questo caso è annunciato un sopralluogo. Nel pomeriggio arriveranno a Golfo Aranci per parlare con il sindaco Giuseppe Fasolino e visionare alcune aree. Domenica ad accoglierli sarà il sindaco della Maddalena Luca Montella e il presidente del Parco della Maddalena Fabrizio Fonnesu. E anche in questo caso ci sarà un sopralluogo. Cosa vogliano
vedere è scritto nel programma: «Visita dell'Arsenale G8 e del Villaggio Mediterraneo entrambi di proprietà della Regione». Segue visione delle aree protette circostanti». Resta da capire se davvero la delegazione cinese riuscirà a chiudere qualche accordo con la Regione e i comuni.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro