lavoro 

Dipendenti Aias, la protesta va avanti

Stipendi arretrati, martedì nuovo sit-in davanti alla Regione

CAGLIARI. Nuova protesta dei lavoratori dell'Aias che si ritroveranno il 17 luglio davanti al Consiglio regionale e poi davanti all'Assessorato delle Sanità per rivendicare le ragioni della vertenza nei confronti della Regione. La decisione è stata presa dalle sigle sindacali Css, Ugl, Fials, Isa, Confinesa, durante l'assemblea che si è svolta oggi a Decimomannu. «Preso atto della grave situazione in cui si trovano i dipendenti dell’Aias – si legge nell’ordine del giorno approvato all’unanimità – che rivendicano il pagamento degli stipendi a loro dovuti, sentiti gli interventi dei lavoratori che hanno chiesto azioni determinate e decise per difendere i posti di lavoro, approvano e condividono i seguenti tre obiettivi come vertenza nei confronti della Regione: flusso finanziario con coperture certe in direzione delle casse dell’Aias mirato
innanzitutto al pagamento degli stipendi dovuti, immediata conferma dell’attuale convenzione regionale all’Aias, infine accelerazione dei pagamenti all’Aias da parte dei comuni relativamente alle quote sociali e da parte dell’Ats per le prestazioni già effettuate nel 2017/18».



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro