Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Gergei capitale della legalità e dell’antimafia

GERGEI. Sono arrivati da tutta Italia a Gergei per partecipare al campo di volontariato «E!state Liberi!», organizzato da Libera Sardegna insieme a Sardegna Solidale. Nella struttura di Su Piroi,...

GERGEI. Sono arrivati da tutta Italia a Gergei per partecipare al campo di volontariato «E!state Liberi!», organizzato da Libera Sardegna insieme a Sardegna Solidale. Nella struttura di Su Piroi, confiscata anni fa alla criminalità, i giovani si immergeranno in una settimana di incontri e dibattiti per approfondire il tema «La memoria diventa impegno». Tra gli esperti anche il magistrato Guido Pani e il rappresentante dell’associazione “Familiari vittime delle mafie”, Pino Tilocca. Il 19 luglio inoltre, in occasione del 26esimo anniversario della strage di via d’Amelio a Palermo, i partecipanti al campo saranno a Sestu per rendere omaggio alla memoria di Emanuela Loi e incontrare Claudia e Marcello Loi, sorella e fratello dell’agente uccisa dalla mafia.

Oggi è in programma un laboratorio sulla legge 109/96 sull’uso sociale dei beni confiscati alla criminalità. Domani i giovani saranno protagonisti di un momento di formazione sull’anniversario della strage di via D’Amelio e, nel pomeriggio, parteciperanno a Donigala Fenughedu al seminario organizzato da Sardegna Solidale sul tema «Privacy: adeguare la tua associazione al nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali». Intensa anche la giornata di venerdì, con l’incontro con Pino Tilocca, e la visita a Isili dei laboratori artigiani del tessuto e del rame, mentre sabato 21 i ragazzi faranno visita ad Alghero e in serata parteciperanno alla conferenza «Il gesto della legalità», tenuta dal referente di Libera Sardegna, Giampiero Farru.