Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Quattro roghi nell'isola: duro lavoro per l'apparato regionale antincendio

Le fiamme sono divampate a Iglesias, Sarroch, Terralba e Illorai

CAGLIARI. Quattro vasti incendi sono scoppiati oggi 21 luglio in Sardegna, nelle campagne di Illorai, Iglesias, Terralba e Sarroch. Le operazioni di spegnimento a terra e in volo sono state dirette dal Corpo forestale della Sardegna. Un elicottero è stato inviato per le fiamme sui pascoli della località Madaula, a Illorai, a supportare le squadre in campo di Corpo forestale, Forestas, barracelli e i volontari di Protezione civile della Sogit di Bono.

Interessati dal fuoco anche i pascoli in località ex mulino Asquer a Domusnovas, dove un mezzo aereo è intervenuto accanto al personale del Corpo forestale, Forestas e i volontari Gev di Villamassargia, Adavd di Domusnovas e di Avm di Musei. Fiamme anche sulle aree agricole di Pauli Nicasu, a Terralba dove, coadiuvate da un elicottero, sono entrate in azione le squadre del Corpo forestale, di Forestas, del Nucleo Gauf del Corpo forestale di Oristano, dei Vigili del fuoco di Oristano e dei volontari della Protezione civile.

Infine, nel pomeriggio, incendio a Sarroch sui pascoli di Su Gattaresti. In campo le squadre di Corpo forestale, di Forestas e della compagnia barracellare di Sarroch. A supporto è stato inviato un elicottero dalla base di Pula.