Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Arriva il maestrale: allerta incendi

Giornata ad alto rischio in Gallura, Medio Campidano e nel Sarrabus

SASSARI. Temperature bollenti e maestrale in arrivo; un mix micidiale che crea una situazione ad alto rischio incendi. Per questo la Protezione civile regionale ha diramato una nuova allerta per la giornata di oggi. Il bollettino indica diverse località con il codice giallo (attenzione media), mentre in Gallura, Medio Campidano e Sarrubus, nel sud Sardegna, l'attenzione è rinforzata (codice arancione). «Le condizioni sono tali che, ad innesco avvenuto, l'evento – spiega la Protezione civile – se non tempestivamente affrontato, può raggiungere dimensioni tali da renderlo difficilmente contrastabile con le forze ordinarie, potendosi rendere necessario il concorso della flotta statale».

Ieri quattro vasti incendi sono scoppiati nelle campagne di Illorai, Iglesias, Terralba e Sarroch. Le operazioni di spegnimento a terra e in volo sono state dirette dal Corpo forestale regionale. Un elicottero è stato inviato per le fiamme sui pascoli della località Madaula, a Illorai, a supportare le squadre in campo di Corpo forestale, Forestas, barracelli e i volontari di Protezione civile della Sogit di Bono. Interessati dal fuoco anche i pascoli in località ex mulino Asquer a Domusnovas, dove un mezzo aereo è intervenuto accanto al personale di terra. Fiamme anche sulle aree agricole di Pauli Nicasu, a Terralba dove, coadiuvate da un elicottero, sono entrate in azione le squadre del Corpo forestale, di Forestas, del Nucleo Gauf del Corpo forestale di Oristano, dei Vigili del fuoco di Oristano e dei volontari della Protezione civile. Incendio anche a Sarroch: a supporto di uomini e mezzi a terra è stato inviato un elicottero decollato dalla base di Pula.