Stipendi dei politici: ai sindaci soltanto spiccioli

In vetta gli europarlamentari con 19mila euro mensili, ai primi cittadini dei piccoli comuni 1300 euro lordi

SASSARI. Il presidente del Consiglio comunale di Baradili, o di uno dei 122 comuni sardi che non superano i mille abitanti, ogni mese prende uno stipendio di circa 65 euro. Lordi. Il 5 per cento esatto di quanto riceve il sindaco di uno di questi piccoli Comuni.

Un europarlamentare - e in questa legislatura la Sardegna è ben rappresentata a Strasburgo - invece ogni mese può arrivare a portare a casa 19mila euro. Dipende dalla frequenza con cui partecipa alle sedute, ma difficilmente scende sotto i 16mila. Insomma, c’è casta e casta.

L’antipolitica degli ultimi anni ha messo tutta la politica nello stesso calderone, dimenticando che in molti casi chi svolge un ruolo pubblico lo fa in regime di quasi

volontariato. Senza dimenticare la grande responsabilità che grava in capo a ogni sindaco.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro