Vai alla pagina su Lavoro

Progetto LavoRas: primi 97 assunti nell'isola

La soddisfazione dell'assessora Virginia Mura: "La maggior parte sono a tempo indeterminato"

CAGLIARI. Primi effetti concreti del programma LavoRas: 200 assunzioni nell'ambito del piano da 127,7 milioni di euro per il 2018 (più 70 milioni per il 2019 e per il 2020). Si tratta di giovani under 35 destinatari della misura sulle politiche attive prevista dal piano: 28 nella ex provincia di Cagliari, 16 nella provincia di Sassari, 14 nella provincia di Nuoro, otto ne nel territorio di Olbia - Tempio, sette nella ex provincia di Carbonia - Iglesias, quattro nella provincia di Oristano e due nel Medio Campidano.

Le assunzioni sono arrivate grazie alle 180 imprese che dal 23 luglio (data di apertura del bando) al 3 agosto, hanno presentato richiesta di agevolazione nei settori dei servizi di alloggio e di ristorazione, commercio e riparazione di auto, sanità e assistenza sociale, trasporto e magazzinaggio, ma anche attività manifatturiere, gestione dei rifiuti e risanamento, servizi di noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese e attività finanziarie e assicurative.

I numeri sono emersi dalla prima riunione dell'Osservatorio di LavoRas sull'avanzamento del programma e degli interventi attivati per cantieri e bonus occupazionali. All'incontro hanno partecipato il presidente della Regione Francesco Pigliaru, l'assessore del Bilancio Raffaele Paci, l'assessora del Lavoro Virginia Mura, gli esponenti di Anci

Cal e sindacati.

Virginia Mura ha definito i dati incoraggianti, "ma - ha detto - ci aspettiamo di avere un incremento significativo delle richieste dopo il periodo estivo". L'assessora ha fatto inoltre notare che dei 200 nuovi assunti, "la maggior parte è a tempo indeterminato".

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro