Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Sennori piange Pier Tonio Spanu, il dentista amante del mare

Era molto conosciuto nel suo paese d’origine nonostante da decenni vivesse a Sassari

SENNORI. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo lo descrive come un uomo molto gentile e sempre disponibile. Una bravissima persona, e un professionista quando indossava il camice bianco. Era questo Pier Tonio Spanu, il medico 70enne originario di Sennori che sabato è stato ritrovato privo di vita sugli scogli del litorale di Castelsardo. La notizia dell’incidente è stata accolta dalla comunità della Romangia tra incredulità e grande dolore, come se il medico non fosse mai andato via dal paese, ma anzi ne facesse ancora parte integrante.

Pier Tonio Spanu era nato nel 1948 da una famiglia, molto conosciuta in paese, fatta di veri sennoresi doc. I suoi genitori gestivano un bar nel centro storico, nella centralissima via Roma, molto frequentato. Una famiglia di grandi lavoratori e anche molto unita al proprio interno. Mentre i genitori pensavo all’attività, il giovane Pier Tonio nel frattempo studiava Medicina all’università di Sassari. La laurea arrivò nel 1975, e due anni più tardi anche la prima iscrizione all’albo dei Medici chirurghi di Sassari. Nel 1979 fu l’anno della specializzazione a Genova in Odontoiatria e protesi dentaria e il 2005 quello dell’iscrizione all’albo degli odontoiatri di Sassari.

Poi arrivò il lavoro all’ospedale di Sassari, dove aveva una parola dolce per tutti e quando poteva cercava di andare incontro a tutte le esigenze dei pazienti.

Dopo il lavoro la sua grande passione era il mare, e quindi la pesca e le barche. La sua era da sempre ormeggiata nel porto turistico di Castelsardo e quando poteva, soprattutto durante la bella stagione, salpava per il golfo dell’Asinara per passare qualche ora di tranquillità con qualche amico.

Già molti anni fa Pier Tonio Spanu aveva lasciato la sua Sennori per trasferirsi a Sassari, nella frazione di Li Punti, dove viveva con la moglie e due figli. Tutti i suoi fratelli e le sue sorelle abitano ancora in paese, nella zona della Salamagna.

La sorella Graziella, per fare un esempio, è una di quelle persone che a Sennori non si dimenticano facilmente. Questo perché nel suo lavoro a scuola come maestra ha tirato su intere generazioni di sennoresi. Molto conosciuto è anche il fratello Mario, avvocato che ha uno studio legale anche a Sorso e a più riprese ha rivestito incarichi pubblici come assessore e consigliere comunale di Sennori. (s.sant.)