la vertenza 

Aras, presto un nuovo commissario

L’assessore: «Abbiamo individuato una figura di alto profilo»

CAGLIARI. È stato individuato il nome del nuovo commissario straordinario per l’Aras, l’associazione regionale che si occupa da oltre 30 anni di assistenza tecnica agli allevamenti e che da ieri è in sciopero a oltranza in attesa che si sblocchi la situazione delle mensilità e dei rimborsi non pagati e si definisca il passaggio a Laore dopo la messa in liquidazione. Lo ha annunciato ieri l’assessore all’Agricoltura, Pier Luigi Caria. «Abbiamo individuato una figura di alto profilo professionale che rivestirà il ruolo di commissario straordinario per l’Aras – ha detto l’assessore, senza rivelare il nome – . La nuova figura dovrà subentrare ai commissari, nominati lo scorso inverno dall’associazione italiana allevatori, che hanno di fatto accompagnato alla liquidazione il soggetto privato convenzionato con la Regione per le prestazioni di assistenza nelle aziende zootecniche. Ora attendiamo che l’assemblea dell’Aras, come da impegni presi dai suoi vertici che avevano dato la totale disponibilità a fare un passo indietro, si attivi per favorire al più presto la nuova nomina e dare il via al superamento di tutte le criticità ancora sul tavolo che riguardano, innanzitutto, la presentazione del report sulle prestazioni svolte dai dipendenti e quindi il trasferimento delle risorse per gli stipendi da parte dell’agenzia Laore».

L’assessore Caria ha anche ricordato come «la disponibilità della Regione a trovare le migliori soluzioni è sempre massima, sia nel confronto costante con il Governo per la ricollocazione del personale, sia con i tecnici Aras per le professionalità da garantire alle aziende sarde». Caria ha fatto quindi appello ai dipendenti dell’associazione, convenzionata con la Regione fino al 2020, affinché continuino ad assicurare le proprie prestazioni agli allevatori. La vertenza potrebbe quindi prendere una piega positiva. Caria qualche settimana
fa aveva anticipato la decisone di voler nominare un nuovo commissario ad acta che accompagni le attività dell’associazione in vista dell’applicazione della legge 3/2009 e del tanto atteso via libera da parte del ministero per la stabilizzazione in Laore dei circa 296 dipendenti.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro