Al marito parte un colpo e ferisce la moglie al petto

Palmadula, incidente al poligono. La donna non sarebbe in pericolo di vita

SASSARI. Grave incidente ieri pomeriggio al campo di tiro di Palmadula, nella Nurra di Sassari. Una donna è rimasta ferita da un proiettile che sarebbe partito accidentalmente dalla pistola utilizzata dal marito (un ingegnere sassarese) impegnato in una sessione di tiro. Ewa Kostecka, 32 anni, polacca, ha riportato una ferita all’emitorace. Immediati i soccorsi: è stata accompagnata fino alla zona dove era possibile l’atterraggio dell’elicottero con il medico del 118 a bordo e poi trasferita al “Santissima Annunziata” di Sassari. I medici hanno valutato la gravità delle condizioni, ma la donna non sarebbe in pericolo di vita. Il proiettile calibro 9 partito dalla pistola sarebbe entrato e uscito senza lesionare organi vitali. Insomma, una tragedia scampata.

Sull’episodio sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri della stazione di Palmadula guidati dal maresciallo Alessandro Reina. I militari intervenuti sul posto hanno raccolto testimonianze per ricostruire l’accaduto.

Dalle prime informazioni pare che la donna fosse al campo di tiro come spettatrice, mentre il marito era impegnato in una sessione di tiro con la pistola calibro 9. Tutto regolare, senza particolari problemi fino a un certo punto. Intorno alle 18, mentre l’uomo posava l’arma dopo avere completato l’esercitazione, sarebbe partito accidentalmente un colpo che avrebbe colpito la donna all’emitorace.

Scene di disperazione tanta paura, anche perché nei primi momenti si è temuto davvero il peggio. Nel frattempo si è messa in moto la macchina dei soccorsi e la centrale operativa del 118 ha optato per un trasporto rapido in ospedale con l’impiego dell’elisoccorso.

La donna è stata ricoverata e la prognosi è riservata, almeno fino alla conclusione di tutti gli accertamenti.

I carabinieri stanno svolgendo le indagini, sequestrata anche l’arma utilizzata dall’uomo. In corso anche le verifiche per chiarire se sono state rispettate tutte le procedure di sicurezza previste per la eventuale presenza di spettatori nei campi di tiro.

A conclusione dei rilievi, e sulla base anche delle condizioni della donna ferita potranno essere formulate le eventuali ipotesi di reato.

Ewa Kostecka è ingegnere ambientale, polacca, lavora nella centrale termoelettrica di Fiume Santo per conto di una società (Ave) che si occupa di bonifiche ambientali e sicurezza. Molto conosciuta negli ambienti industriali, da qualche tempo vive a Sassari dove si è sposata (anche suo marito è un ingegnere).

La notizia è trapelata ieri in tarda serata,
con pochissimi particolari relativi all’incidente. Anche perché fino a tarda notte erano in corso gli accertamenti e gli adempimenti da parte dei carabinieri che hanno anche sentito diverse persone, oltre ovviamente al marito della donna ferita.

©RIPRODUZIONE RISERVATA



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro