zootecnia 

Centro studi agricoli e crisi Aras: a rischio i finanziamenti europei

CAGLIARI. Se entro il mese di settembre non venisse risolta la vertenza Aras, gli allevatori sardi rischiano di perdere i 36.850.000 euro della misura 14, quella del benessere animale: a lanciare...

CAGLIARI. Se entro il mese di settembre non venisse risolta la vertenza Aras, gli allevatori sardi rischiano di perdere i 36.850.000 euro della misura 14, quella del benessere animale: a lanciare questo allarme è il Centro studio agricoli, secondo cui lo sciopero dei dipendenti dell’Associazione regionale allevatori, messa in liquidazione, mette in pericolo i finanziamenti inseriti nei fondi europei del Psr 2014/2020. Il regolamento comunitario – spiegano al Csa – prevede che tutti gli allevatori che volessero usufruire di tale contributo europeo partecipino a 15 ore annuali di corso formativo, per specie animale allevata, tenuti dai tecnici dell’Aras in azienda secondo un calendario impartito da Laore. I corsi per l’annualità 2019 sono iniziati il 14 maggio 2018 e termineranno il 13 maggio 2019 e in questi primi
mesi – secondo il responsabile del Centro studi, Tore Piana – sarebbero in forte ritardo. La situazione a suo parere peggiorerebbe se a settembre continuasse lo sciopero. Problemi anche per gli esami sulla qualità del latte, occorrente per monitorare le produzioni casearie.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro