tragedia sfiorata a Olzai 

Parte una fucilata, cacciatore ferito

Un 39enne di Ottana colpito dal compagno di battuta

OTTANA. Si è sfiorata la tragedia nelle campagne di Olzai, in località Baddi Ozzana, vicino alla diga di Cucchinadorza. Durante una battuta di caccia alla tortora, un uomo di 39 anni, Sandro Loddo di Olzai, ma da tempo residente a Ottana, per cause ancora da accertare è stato raggiunto all’addome da un colpo di fucile partito accidentalmente dall’arma di un compagno di caccia, un pensionato 64enne del paese.

L’episodio si è verificato nella tarda mattinata di ieri e l’allarme è stato immediato.

Allertato il 118 gli amici del 39enne, per non perdere minuti preziosi, dopo aver cercato di tamponargli le ferite, raggiunte le auto lo hanno caricato a bordo andando incontro all’ambulanza che ha preso in carico il paziente nei pressi del centro abitato di Ottana.

Da lì la corsa a tutta velocità verso l’ospedale San Francesco di Nuoro dove Sandro Loddo è stato subito trasferito in sala operatoria e sottoposto a intervento chirurgico per rimuovergli i pallini. Le condizioni dell’uomo, fortunatamente, non sono gravi. Subito dopo il fatto tutti i compagni di caccia sono stati sentiti dai carabinieri della Compagnia del comando provinciale di Nuoro che
dovranno ora ricostruire l’esatta a dinamica dell’incidente e vagliare eventuali responsabilità. Intanto l’arma del pensionato dalla quale è partito il colpo è stata sottoposta a sequestro e i dati finora rilevati dagli inquirenti trasmessi alla procura della Repubblica . (k.s.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro