Centrodestra in fermento Il Pd: oltre il centrosinistra

Non c’è solo Forza Italia, anche Fdi propone un suo governatore: Truzzu I sondaggi danno un boom di Lega e Psd’Az. Il Pds vuole allargare la coalizione

SASSARI. Il viaggio dei partiti sulle montagne russe delle Regionali è appena iniziato, ma promette già salite, picchiate e giri della morte. I candidati ai nastri di partenza si moltiplicano. Alcuni servono solo a fare da disturbo, a marcare il territorio. Altri hanno già la forza magnetica di attrarre alleati.

I sondaggi. Ma più dei nomi a funzionare sono i sondaggi. Tutta roba di contrabbando per ora. Esistono, commissionati dai partiti o da singoli candidati, ma non vengono resi ufficiali. Un po’ per non deprimere la piazza, un po’ per non far capire il reale peso di ogni pezzo della coalizione. Uno di questi accredita il duo Lega-Psd’Az di una forbice molto ampia che va dal 14 al 20 per cento. E sarebbero loro la vera sorpresa di queste Regionali. Un altro sondaggio, che risale a luglio, dava il centrodestra in vantaggio, vicino al 40 per cento. Il movimento 5 Stelle intorno al 32-35 per cento. E il centrosinistra intorno al 25 per cento. Ma sette mesi nella politica sono come due ere geologiche. Tutto può cambiare. Anche perché possono cambiare gli schieramenti.

Centrodestra. Il vero magma è il centrodestra. Sente che la vittoria è possibile, ma serve non perdere neanche un pezzo. Dentro Forza Italia, Fratelli d’Italia, Riformatori, Udc, Lega-Psd’Az. Ma si deve trovare una linea comune. Per prima cosa sul candidato. Se è vero che Fi e Lega hanno già deciso come spartirsi le poltrone da governatore in base a un accordo nazionale, il Psd’Az non sembra avere gradito troppo. E la base ha già manifestato la propria contrarietà a un accordo calato dall’alto. Per il candidato governatore è in vantaggio Pietro Pittalis. Ma Fi sonda anche altri nomi, come Salvatore Cicu, sponsorizzato da Antonio Tajani, o Stefano Tunis, sostenuto dal senatore Emilio Floris. Che poi Tunis la sua candidatura a governatore l’ha già avanzata, come leader del movimento “Sardegna venti-venti”.

E in questo quadro già affollato scende in campo anche Fdi. Fratelli d’Italia punta su Paolo Truzzu, attuale consigliere regionale. Il miracolo sarà trovare la convergenza e cercare di portare nella coalizione qualche altro partito.

Pds. Il Partito dei sardi continua la sua corsa. Il progetto è noto, la “Convergenza nazionale”, si parte dai temi condivisi che riguardano la Sardegna, non dagli schieramenti. Paolo Maninchedda è l’anima di questo partito e punta tutto sull’incontro del 23 settembre a Tramatza. Là ci saranno almeno 200 amministratori, ma la riunione è aperta a tutti. Il Pds lavora per creare una coalizione che superi gli steccati di destra e sinistra. Anche per questo dialoga con tutti. Dai Riformatori a Forza Italia, a Campo progressista a Più Europa.

Il Pd. Oggi il Pd ribadirà ancora una volta con un documento programmatico che è necessario andare al di là del centrosinistra tradizionale. I Dem cercano la svolta, la grande chiamata per cercare di uscire dall’angolo in cui sembra essere rimasto chiuso. Per ora c’è un’intesa con Campo progressista. E ci sarebbe anche un possibile candidato governatore: Massimo Zedda. Ma è tutto troppo prematuro. I Dem provano ad allargare le alleanze e vogliono partire dal partito che non c’è. Quello dei sindaci. Il movimento che ha un tesoretto di competenze, volti, credibilità, e voti, che servirebbero come l’ossigeno a una coalizione che rischia di restare asfissiata. Il Pd ha anche un altro possibile candidato. L’attuale governatore Francesco Pigliaru. Ma prima di mettere il tetto è indispensabile costruire le fondamenta della coalizione. L’altra grande speranza dei Dem è trovare la saldatura con il Partito dei sardi.

5 Stelle. Non
ci sono incertezze nel Movimento. Mario Puddu tiene dritta la barra dei grillini e si definiscono liste e programma. Il lavoro dal basso è già stato fatto. E per paradosso il partito meno strutturato di tutti sulla carta è quello che ha già una base solida e un programma. (l.roj)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro