cagliari, indagato l’amministratore 

Rifiuti infetti buttati in campagna sigilli a quattro laboratori d’analisi

CAGLIARI. Rifiuti sanitari pericolosi e a rischio infettivo provenienti dai laboratori di analisi abbandonati in campagna, senza alcuno smaltimento ed alcuna precauzione. Per questa ragione quattro...

CAGLIARI. Rifiuti sanitari pericolosi e a rischio infettivo provenienti dai laboratori di analisi abbandonati in campagna, senza alcuno smaltimento ed alcuna precauzione. Per questa ragione quattro laboratori di analisi di Serramanna, Dolianova, Capoterra e Sarroch sono stati sequestrati dagli uomini del Nucleo investigativo del Corpo forestale, indagato l'amministratore delle due società che gestiscono i laboratori, Maurizio Sitzia. Nelle quattro strutture, secondo quanto accertato dagli investigatori, vengono eseguite analisi per privati ed enti pubblici e le provette e i materiali di scarto delle analisi sarebbero stati gettati nei terreni di campagna, senza conferirli nei luoghi autorizzati. Le indagini sono partite a seguito del ritrovamento
di migliaia di provette nell'alveo di un fiume. Su delega del pm Diana Lecca sono scattati gli accertamenti del Corpo forestale, sfociati in un decreto di sequestro preventivo firmato dalla Gip Ermengarda Ferrarese. Questa mattina sono scattati i sigilli per le quattro strutture.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro