danni del maltempo 

San Vito, la Regione appalta i lavori per la ricostruzione

SAN VITO. A dieci giorni dal violento nubifragio che dal 9 all’11 ottobre ha devastato i quattro comuni del Sarrabus (San Vito, Muravera, Castiadas, Villaputzu), provocando ingenti danni a tutte le...

SAN VITO. A dieci giorni dal violento nubifragio che dal 9 all’11 ottobre ha devastato i quattro comuni del Sarrabus (San Vito, Muravera, Castiadas, Villaputzu), provocando ingenti danni a tutte le attività produttive e in particolare all’agricoltura, alla pastorizia, alla pesca e al turismo, sono stati affidati i lavori per il rifacimento degli argini del Flumini Uri, quelli travolti dalla furia delle acque, che hanno provocato l’esondazione del corso d’acqua e l’allagamento di una parte del centro abitato di San Vito.

Saranno realizzati da tre ditte del territorio che si sono aggiudicate altrettanti appalti banditi in regime di somma urgenza dalla Regione. Le tre ditte, da domani, cominceranno a ricostruire le gabbionate a piede degli argini.

«Abbiamo mantenuto l’ impegno di ricostruire immediatamente le opere di competenza della Regione preso con il sindaco di San Vito Marco Antonio Siddi», afferma l’assessore regionale dei lavori pubblici Edoardo Balzarini.

Intanto sono stati prorogati i termini per la presentazione
delle segnalazioni dei danni causati dal violento evento calamitoso. La nuova scadenza è stata fissata entro le ore 12 di martedì 23 ottobre. La modulistica per "attività agricole, attività produttive, privati e veicoli" è disponibile negli uffici dei Comuni interessati. (g.c.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community