Gestione dei rifiuti, 17 milioni in arrivo

La Regione ha destinato le risorse a Nuoro, Arborea, Iglesias, Carbonia e Sarroch

CAGLIARI. Con la programmazione di risorse per 17 milioni, per gli interventi di gestione dei rifiuti urbani, la Giunta ha deliberato, su proposta dell’assessora dell’Ambiente Donatella Spano di concerto con l’assessore del Bilancio, Raffaele Paci, di dar seguito alle richieste di opere pubbliche arrivate da tutta l’isola, in coerenza con le linee del Piano regionale dei Rifiuti. «Interveniamo con ingenti risorse per aumentare le quantità di riciclaggio dei rifiuti urbani – spiega Donatella Spano –, introducendo migliorie negli impianti pubblici di compostaggio e rendendo sostenibile alcune discariche pubbliche consortili per rifiuti urbani attraverso la realizzazione delle coperture». Con la delibera vengono assegnati 977.484 euro al Consorzio industriale di Cagliari per la realizzazione della copertura della discarica a Iglesias (Candiazzus), esaurita; un milione al Consorzio industriale di Cagliari per la realizzazione della copertura della discarica di servizio al termovalorizzatore di Macchiareddu, e esaurita; 2.133.476 euro alla Provincia del Sud Sardegna per la realizzazione della copertura finale della discarica di Iglesias (Zimmioni), esaurita, precisando che lo stesso finanziamento potrà essere trasferito al Comune di Villasimius qualora riceva la proprietà del bene dalla Provincia; 485.440 euro al Consorzio industriale provinciale di Nuoro per l’impianto di compostaggio di Pratosardo. Doppio intervento al Comune di Carbonia: 3.540.000 euro per il secondo lotto
della copertura della discarica di Sa Terredda, attualmente esaurita, e di 1.260.000 euro per l’impianto di compostaggio. Infine, oltre 8 milioni al Consorzio industriale oristanese per la sezione di digestione anaerobica nell’impianto di compostaggio a Masangionis, ad Arborea.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro