il piano di rilancio 

Accordo Tiscali-Fastweb: operazione da 198 milioni di euro

Rivisto il corrispettivo per la cessione del ramo d’azienda Fixed Wireless Access e per le frequenze

CAGLIARI. Tiscali annuncia di aver raggiunto un accordo con Fastweb per la modifica del corrispettivo della cessione del ramo d’azienda Fixed Wireless Access e dello spettro 3,5 Ghz per un nuovo valore complessivo dell’operazione pari a 198 milioni di euro. Lo rende noto un comunicato della società cagliaritana fondata da Renato Soru.

«Con il perfezionamento degli accordi, la società avvierà il piano di rilancio 2019-2021 – si legge nel comunicato – In particolare Tiscali avrà il pieno accesso all’infrastruttura di rete in fibra di Fastweb e all’infrastruttura FWA oggetto dell’acquisizione, continuando così a fornire servizi Lte Fwa ai propri clienti in aree di digital divide esteso e, allo stesso tempo, servizi ultrabroadband basati sulla rete Fttx di Fastweb per aumentare la propria copertura di rete fissa in fibra a livello nazionale, concentrandosi sempre di più sul core business di offerta retail».

Il valore economico complessivo concordato è pari a 198 milioni di euro, di cui 130 milioni di euro in contanti (di cui 50 milioni di euro nel 2018 e 80 milioni di euro nel 2019), 55 milioni di euro a fronte di un accordo wholesale da 4 a 5 anni e 13 milioni di euro di debiti verso i fornitori.

«Il prezzo aggiuntivo riconosciuto a Tiscali rispetto ai termini convenuti a luglio, riflette la recente rinegoziazione degli accordi e rafforzerà il
piano di rilancio di Tiscali», si legge ancora nel comunicato della società.

Il closing – che è subordinato alla conclusione della procedura di asseverazione del piano di ristrutturazione, come è già stato comunicato a suo tempo da Tiscali – è previsto per le prossime settimane.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller