Una stella Michelin a tre ristoranti della Sardegna

Nella prestigiosa guida S'Apposentu, Dal Corsaro e Confusion Boutique. Fra locali Gourmant recensiti Su Gologone, Sa Corte e Su Carduleu

SASSARI. C'è sempre uno spicchio di Sardegna nella guida Michelin, bibbia mondiale dei gourmet. I ristoranti "top" d'Italia sono stati presentati a Parma, con 10 locali a tre stelle. A meritarsi una stella in Sardegna sono in tre: due vecchie conoscenze e una new entry. Confermano la stella S'Apposentu di Siddi, provincia del Sud Sardegna, casa dello chef Roberto Petza e Dal Corsaro di Cagliari (via Regina Margherita), chef Stefano Deidda.

Lo chef Stefano Deidda
Lo chef Stefano Deidda

Ad aggiungersi a questi due autentici regni del mangiar bene in Sardegna c'è il Confusion Boutique Restaurant di Porto Cervo (Promenade du Port) con lo chef Italo Bassi, locale esclusivo nel cuore della Costa Smeralda, su una terrazza con suggestiva vista sul porto.

Roberto Serra, chef di Su Carduleu ad...
Roberto Serra, chef di Su Carduleu ad Abbasanta

Ma la guida Michelin dà spazio anche a ristoranti dove si può mangiare spendendo l'abbordabile cifra di 32-35 euro. Si tratta dei locali Bib Gourmand. In tutto, la guida francese ne recensisce in Italia 257, di cui tre in Sardegna. Si tratta de Su Carduleu ad Abbasanta in provincia di Oristano, e di due ristoranti a Oliena, in provincia di Nuoro: il tradizionale Su Gologone e Sa Corte. (enrico gaviano)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community