Allerta meteo, Deiana: scaricabarile

Il presidente dell’Anci attacca la Protezione civile: serve più collaborazione

SASSARI. Attacca la Protezione civile regionale in merito alle allerta meteo e parla di “scaricabarile”. Il presidente regionale dell'Anci e sindaco di Bortigiadas Emiliano Deiana sceglie di sfogarsi sul suo profilo Facebook. «Sono anche uno che durante le allerta non fa polemica, ho anche moderato alcuni tratti del mio carattere in relazione al ruolo che esercito. Ho, come possono testimoniare i miei colleghi, offerto collaborazione, senza aspettare di essere convocato, alla Protezione civile in nome e per conto dei comuni. E se parlo adesso è perché la Protezione Civile ha declassato l'allerta da arancione a giallo. Ma c'è una cosa che non funziona – osserva Deiana – ed è lo scaricabarile. Non funziona che si fa la telefonata notturna per accertarsi che tutti abbiano ricevuto l'allerta. Non funziona così. Non funziona che quando uno chiede, io ho chiesto delucidazioni su come presumibilmente si sarebbe evoluta la situazione mi si risponda che basta collegarsi al sito». Secondo Deiana, «un atteggiamento così diffuso, risposte così vaghe non hanno il sapore della «leale collaborazione. Hanno il sapore dello scaricabarile. Il sapore si inacidisce perché so cosa rischiamo ogni volta penalmente e patrimonialmente. I sindaci non sono stati eletti per mettere gli avvisi su Facebook
– aggiunge Deiana – ma per esercitare una funzione e una responsabilità. Ma lo possono fare se hanno collaborazioni leali. Se si gioca a vedere chi non risponde o chi non chiude le scuole non funziona. Si corregga il tiro subito perché siamo in pieno autunno e l'inverno sarà lungo».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community