Argiolas: sarà un traino per il turismo

L’assessora entusiasta per la scelta. Con lei a Monaco anche Giulini e Sardara

MONTECARLO. La delegazione sarda è stata la prima a comparire sul palco allestito al quinto piano del palazzo della Yacht Club di Montecarlo. Presenti anche il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, e quello della Dinamo, Stefano Sardara. A parlare è stata l’assessore del Turismo, Barbara Argiolas: «L’arrivo della Prada Cup – ha spiegato – è il culmine di un lavoro durato anni. La Regione ha supportato diversi eventi sportivi, come il mondiale di Rally e il Giro d’Italia. Vogliamo dimostrare al mondo che abbiamo le condizioni ideali per ospitare un appuntamento della più importante manifestazione velica del mondo: mare con vento costante, infrastrutture sempre migliori, professionalità di livello e grandi capacità organizzative. Poi c’è l’entusiasmo dei sardi per una manifestazione di questo livello. Per chi non conosce la Sardegna sarà una grande e bellissima sorpresa». La passerella mondiale sarà soprattutto un’occasione turistica: «Come amministrazione regionale abbiamo investito molto sulle manifestazioni sportive che potevano
essere in armonia con la natura più autentica della nostra isola – ha aggiunto Barbara Argiolas –, tutto nel rispetto della sostenibilità nella speranza che chi vedrà le regate in televisione poi abbia il desiderio di conoscere e visitare e conoscere il nostro territorio». (c.z.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller