A Natale e Capodanno più voli per la Sardegna

Saranno oltre 200mila i posti disponibili per Roma Fiumicino e Milano Linate L’incremento riguarda il periodo che va dall’Immacolata fino all’Epifania

CAGLIARI. Più posti in aereo sotto l’albero. Anche quest’anno l’isola avrà a disposizione un carnet di oltre 200mila posti sulle rotte in continuità territoriale nel periodo che va dalla prima metà di dicembre fino all’8 gennaio. Una disponibilità che a ridosso delle feste, e ovviamente in base alle esigenze, potrà aumentare ulteriormente. Insomma, dall’Immacolata alla Epifania la Sardegna sarà in qualche modo più vicina alla penisola. Ieri l’assessore ai Trasporti Carlo Careddu ha convocato il comitato di monitoraggio paritetico urgente tra Regione, Enac e le compagnie interessate - ovvero Alitalia, Blue Air e Air Italy, durante il quale sono stati comunicati gli incrementi, oltre quelli già garantiti sino a oggi. Complessivamente, nei giorni di massimo innalzamento di una domanda «che sembra non avere mai fine», sottolinea l’assessore Careddu, sono al momento messi in commercio 211mila posti a fronte dei 148.530 previsti dal decreto di istituzione degli oneri di servizio. L’aumento sfiora dunque il 43 per cento. Un’offerta per andare incontro alle richieste di posti per i sardi - studenti ma non solo - che vogliono tornare a casa per le festività, ma anche per i tanti sardi che invece vogliono trascorrere altrove le vacanze di Natale.

Alitalia. Dal 20 dicembre all’8 gennaio sulla rotta Cagliari-Linate si arriva a un incremento del 62 per cento, passando da 22.584 poltrone previste a 36.506. Sull’Alghero-Linate invece si passa da 5.600 posti a 10.248, con un aumento di capienza dell’83 per cento. Il totale dei biglietti in vendita sui voli Alitalia da e per Milano nel periodo di Natale è di 46.754, contro i 28.184 minimi e con un più 66 per cento. Sul collegamento Cagliari-Roma Fiumicino la disponibilità sale a 52.310 posti sui 40.352 da decreto e con un un aumento pari al 30 per cento. Il totale di incrementi Alitalia arriva al 58,2 per cento in più.

Air Italy. Al Costa Smeralda più disponibilità sugli aerei già dal 1 dicembre, Fino all’8 gennaio sulla Olbia-Linate sono in vendita 30.180 posti, il 71 per cento in più dei 17.616 previsti dal decreto di istituzione degli oneri di servizio. Sulla Olbia-Roma Fiumicino le poltrone disponibili sono 37.958, il 49 per cento in più dei 25.442 minimi. Anche il totale degli incrementi Air Italy è pari al 58,2 per cento.

Blue Air. Anche la compagnia che opera sul Riviera del corallo ha ampliato l’offerta nel periodo natalizio. Dal 1 dicembre all’8 gennaio Blue Air aggiungerà il quarto volo sull’Alghero-Roma, passando da 36.936 posti previsti per decreto a 44.064 totali offerti.

Altri posti. Oltre all’incremento deciso ieri la Regione non escluse altre aggiunte di voli in caso di maggiori richieste. Cosa che puntualmente si verifica ogni anno.

Forza Italia. I numeri forniti dalla Regione non soddisfano l’ex governatore Ugo Cappellacci, che accusa la giunta Pigliaru di avere affossato la continuità territoriale. «I posti in più non ci sono e comunque non sarebbero in più, perché questi scienziati prima hanno cancellato la continuità
per Verona, Torino, Napoli e Bologna, facendo sballare la disponibilità per Roma e Milano. Poi hanno cancellato anche quest’ultima continuità, appendendola a una proroga e a un bando che cancella la tariffa unica e dimezza le possibilità di raggiungere la nostra isola». (al.pi.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller