il progetto delle acli 

Stop spopolamento, l’isola va a lezione

Due sardi a Madeira, in Portogallo, dove i residenti aumentano

CAGLIARI. Missione in Portogallo per capire come si fa a combattere lo spopolamento: l’isola di Maderia va in controtendenza e la Sardegna vuole prendere esempio. Il progetto Erasmus + ideato dalle Acli si chiama “A walk through the history of Madeira”: protagonisti due giovani, che trascorreranno sette mesi sull’isola portoghese. Entro la fine del secolo ci saranno circa 100 Comuni fantasma in Sardegna. I sardi, lo dicono gli studi, sono sempre di meno e sempre più vecchi: al 1° gennaio 2015 si contavano circa 181 anziani ogni 100 giovani con meno di 15 anni, e la situazione continua a peggiorare. Ma in altre parti del mondo «esistono comunità con caratteristiche molto vicine alle nostre che stanno riuscendo a invertire la tendenza – spiega il presidente delle Acli di Cagliari Mauro Carta –. Nell’isola portoghese di Madeira grazie a un basso costo della vita, a politiche fiscali vantaggiose i residenti e per chi apre un’attività o un’impresa, sono riusciti a ridurre l’emorragia di cittadini e hanno attirato nuovi abitanti. Abbiamo la necessità di comprendere quali buone pratiche è possibile importare nella nostra isola. Grazie all’attività di confronto e coprogettazione con partner locali, stiamo gettando le basi di una collaborazione. In questi giorni – aggiunge
Carta – stiamo visitando l’isola portoghese e incontrando di persona le realtà associative che ci stanno accompagnando e affiancando in questo percorso: speriamo sia l’occasione per discutere di future occasioni di collaborazione che possano aiutarci a combattere lo spopolamento».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli