fluorsid 

Chiusa l’inchiesta quindici indagati Giulini verso l’archiviazione

CAGLIARI. Chiusa l’inchiesta sul presunto disastro ambientale nella Fluorsid di Macchiareddu: gli indagati salgono a 15 mentre è stato reso noto che anche il proprietario e patron del Cagliari,...

CAGLIARI. Chiusa l’inchiesta sul presunto disastro ambientale nella Fluorsid di Macchiareddu: gli indagati salgono a 15 mentre è stato reso noto che anche il proprietario e patron del Cagliari, Tomaso Giulini, era tra gli indagati ma sarebbe già ad un passo la richiesta di archiviazione. Giulini, difeso dagli avvocati Guido Manca Bitti e Carlo Baccaredda Boy, era stato sentito dal pm Marco Cocco ed aveva chiarito il suo ruolo nell’azienda: aveva infatti lasciato le cariche societarie quando era diventato il proprietario del Cagliari Calcio. Ora ci saranno nuovi accertamenti ma la sua posizione è già stata stralciata proprio in vista dell’archiviazione. I nuovi indagati - ai quali sono contestati i reati di smaltimento illecito di rifiuti, inquinamento e disastro ambientale - sono l’ex presidente del cda della
Fluorsid, Pasquale Lavanga, il responsabile commerciale dei sottoprodotti aziendali Loukas Plakopitis, il funzionario qualità ambiente e sicurezza della società Giuseppe Steriti, il responsabile della logistica Mario Deiana e l'ex responsabile delle pulizie industriali Antonio Caria.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro