Vai alla pagina su Lavoro

I detenuti adottano i cani dei canili, il progetto "passa" nella finanziaria regionale

Un emendamento della consigliera Anna Maria Busia realizza un'opportunità di lavoro e si reinserimento sociale per gli ospiti di Uta

CAGLIARI. I cani dei canili comunali verranno portati nel carcere di Uta, verranno affidati ai detenuti i quali dovranno seguire un corso per diventare istruttori cinofili. Per realizzare questo progetto pensato assieme a un'operatrice che presta la sua attività nel carcere, Claudia Zito (è una insegnante), la consigliera regionale Anna Maria Busia ha presentato un emendamento (accolto) alla finanziaria regionale per uno stanziamento di 170mila euro.

La formazione dei detenuti sarà curata da un'associazione conosciuta a livello nazionale,

la proposta è stata recepita per i numerosi vantaggi che comporta: alleggerisce i costi delle strutture municipali, offre una possibilità di  imparare un mestiere per i detenuti che vorranno frequentare i corsi, crea una relazione affettiva in un ambiente difficile come il carcere

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community