Trenino verde, stanziati 10 milioni

Via libera della Regione al programma di interventi di riqualificazione turistica

CAGLIARI. Approvato dalla Giunta Pigliaru, su proposta della presidenza d’intesa con l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu, il programma degli interventi proposti dall’Arst per la riqualificazione turistica del Trenino Verde.

In particolare la Regione ha destinato 10,3 milioni per garantire la riapertura di alcune linee e consentire così agli operatori di procedere ad una programmazione più certa e più stabile. Prevista anche la manutenzione straordinaria dell’armamento ferroviario, delle travate metalliche dei ponti e del materiale rotabile d’epoca e la messa in sicurezza mediante la stabilizzazione dei costoni rocciosi.

Ecco tutti gli interventi che, nel dettaglio, saranno effettuati o appaltati da Arst. Si parte dalla tratta Mandas-Sadali: i lavori, di 5 milioni di importo, saranno conclusi nel 2021. Per la tratta Tortolì-Arbatax (dal km 221+050 al km 227+730) sono stati stanziati 1,062 milioni con la conclusione dei lavori prevista per il 2020. Per la tratta Luras-Palau ci sono 388mila euro a disposizione per lavori di manutenzione straordinaria all’armamento, rinnovo del binario con sostituzione delle rotaie usurate, sostituzione parziale delle traverse in legname, revisione degli organi di attacco e ricarica del pietrisco per la ricostruzione della massicciata ferroviaria. Conclusione dei lavori prevista per il 2020. E ancora: 330mila euro per la tratta Nurri-Sadal e altri 400 per la tratta Niala-Villagrande. Per la tratta Calangianus-San Leonardo (dal km 1+053 al km 8+856) la Regione ha stanziato 390mila euro. Altri 372mila saranno investiti sulla tratta Modolo-Bosa, dal km 41+510 al km 45+910: previsti lavori di manutenzione straordinaria e interventi per la stabilizzazione dei costoni rocciosi.

Diversi i lavori di manutenzione delle travate metalliche sulle linee Sassari-Nulvi-Palau, Mandas-Arbatax, Isili Sorgono, Macomer-Bosa, per un importo totale di 1,783 milioni. La conclusione dei lavori è prevista tra il 2019 e 2020.

Nel
programma è prevista anche la manutenzione straordinaria delle locomotive a vapore d’epoca, Reggiane 402 e 400, che saranno adibite al servizio turistico sulle linee Isili-Sorgono e Mandas-Arbatax: l’investimento è di 575mila euro, i lavori saranno conclusi entro il 2021.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller