la sorpresa 

Da Sel ai Sardi Liberi, la Zuncheddu si candida nella lista di Pili

SASSARI. I Sardi Liberi di Mauro Pili pescano a sinistra e candidano Claudia Zuncheddu, leader di Sardigna libera, già consigliera regionale sotto le insegne dei Rossomori prima e Sel poi. Fino all’ul...

SASSARI. I Sardi Liberi di Mauro Pili pescano a sinistra e candidano Claudia Zuncheddu, leader di Sardigna libera, già consigliera regionale sotto le insegne dei Rossomori prima e Sel poi. Fino all’ultimo Zuncheddu ha lavorato per costruire laboratorio che mettesse assieme il mondo indipendentista con la sinistra alternativa, ma «purtroppo, ancora volta, non ci sono riuscita», ha scritto in un comunicato. Poi ecco come ha provato a dare una spiegazione del patto elettorale con l’ex governatore di Forza Italia: «In questo scenario, per contrastare le politiche antipopolari del centro-destra, del centro-sinistra e del M5S che governa con la Lega l’Italia, Sardigna libera ha ritenuto opportuno portare avanti su temi come sanità, urbanistica, ambiente, lavori che “non uccidono” – il riferimento è alla fabbrica di bombe a Domusnovas –, giustizia sociale, scuola e trasporti un’alleanza con Sardi liberi, che già accoglie già al suo interno formazioni ed esponenti del mondo identitario e indipendentista». Per proseguire: «La scelta nasce quindi come una nostra reazione al fallimento dell’avvio di un vasto fronte popolare sardo e con l’auspicio che contribuisca ancor di più a un’immediata riflessione responsabile delle altre forze indipendentiste e identitarie». Perché, è la conclusione di Claudia Zuncheddu, «le
induca, nei tempi stretti che rimangono, a una convergenza». Ma per ora sono arrivate solo le felicitazioni di Sardi liberi: «Assieme al candidato presidente Pili, esprimiamo riconoscenza per questo contributo alla costruzione di un grande movimento per l’ emancipazione del popolo sardo».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community