Rivolta del latte, Sardegna tagliata in due: nuovi assalti ai camion

Un tir che trasportava carne è stato bloccato a Lula. A Badesi uomini incappucciati hanno costretto un camionista a versare per strada 700 litri

leggi anche:

NUORO.
Sardegna spezzata in due per la protesta dei pastori contro il crollo del prezzo del latte. Oltre al blocco stradale che va avanti sulla Statale 131 dcn a Lula tra Nuoro e Siniscola, si registrano altre interruzioni sull'arteria principale dell'Isola, la 131 «Carlo Felice» che collega Cagliari a Sassari. Al chilometro 135 la strada è chiusa in entrambe le direzioni all'altezza del Comune di Borore (Nuoro), mentre al km 107 è stata interrotta la carreggiata in direzione sud, nel territorio di Bauladu (Oristano).

La protesta dei Pastori sulla Monti-Telti: blocco e "ispezione" dei camion carichi di merce Nuovo presidio dei pastori sardi nelle strade dell’isola. Questa mattina, mercoledì 13 febbraio, intorno alle 10.30 la protesta è scattata al bivio per Monti-Telti, lungo la strada Olbia-Sassari. Circa duecento persone – arrivate soprattutto dai paesi di Monti, Telti e Berchidda – si sono radunate al centro della rotatoria stradale per versare il latte in strada in segno di protesta contro il prezzo troppo basso di quello che è stato ribattezzato l’oro bianco di Sardegna. La tensione si è alzata quando all’incrocio hanno cominciato a transitare alcuni tir carichi di merci. Un gruppo di pastori, anche con bambini al seguito, si è dato il compito di “ispezionare” i mezzi uno per uno alla ricerca di prodotti importati. Nel frattempo, un altro gruppo si è occupato di avvistare eventuali cisterne di latte in arrivo lungo le strade. La protesta ha creato parecchi disagi agli automobilisti. Lunghe code si sono formate in entrambi i sensi di marcia e lo svincolo stradale è rimasto bloccato per tutta la mattinata. A seguire da vicino il sit in dei pastori decine tra poliziotti e carabinieri. (salvatore santoni)(video nuova sardegna)

leggi anche:

Oristanese. Prosegue nell'Oristanese, in particolare sulla Statale 131 la protesta dei pastori per la vertenza sul prezzo del latte. La «Carlo Felice» risulta bloccata al chilometro 119 all'altezza di Paulilatino e al chilometro 123 all'altezza di Abbasanta, dove si sono radunati allevatori della zona che hanno sversato centinaia di litri di latte sull'asfalto facendo scattare il blocco della circolazione in entrambi i sensi di marcia. Traffico di nuovo regolare, invece, all'altezza di Bauladu. A Paulilatino protesta anche in piazza, con i pastori che hanno offerto formaggio e torte con ricotta a tutti e organizzato un laboratorio didattico per gli alunni delle scuole sulla lavorazione del formaggio. Proteste e disagi per il traffico anche a Ollastra, dove un gruppo di pastori ha occupato la rotatoria e sversato sull'asfalto diversi litri di latte. Cinquanta litri sono stati invece regalati ai dirigenti della Pro Loco che lo hanno trasformato in formaggio.

Rivolta del Latte, gli allevatori bloccano la 131 all'altezza di Lula LULA. I pastori di Lula, Bitti, Orune, Loculi, Irgoli, Galtellì, Onifai e Dorgali stamane si sono dati appuntanento all'altezza del bivio per Lula. La strada è stata bloccata per oltre 4 ore, e ci sono stati momenti di tensione quando sono stati fermati oltre 20 tir e sono stati obbligati i conducenti dei mezzi a mostrare cosa trasportavano. Imponente lo spiegamento delle forze dell'ordine.(video Massimo Locci)

Nuorese. Nuovo imponente blocco stradale in Sardegna: la statale 131 dcn (direzione centrale Nuoro) è stata invasa da trattori, camion e manifestanti nell'imponente manifestazione convocata dai pastori e dagli amministratori locali al bivio di Sologo, nel territorio comunale di Lula, tra Nuoro e Siniscola dal chilometro 50 al km 83. Entrambe le carreggiate sono state chiuse al traffico, per la presenza di centinaia di persone e di mezzi pesanti disposti di traverso lungo l'asfalto. Su un grosso tir è stato sistemato un grande striscione con la scritta «#iostoconipastori». Una lunga coda si è formata a partire dalle 10. Sul posto sta operando la polizia stradale.

leggi anche:

Lula. Momenti di tensione all'ingresso di Lula (Nuoro), a pochi chilometri dal blocco stradale sulla Statale 131 dcn. Un gruppo di pastori hanno bloccato un camion che transitava sulla provinciale per poter vedere il contenuto della cella frigo. Davanti al diniego dell'autista il clima si è fatto pesante: è dovuta intervenire la Polizia di Stato in assetto antisommossa. La mediazione è stata affidata ad una decina di sindaci del territorio, che sono riusciti a convincere l'autista del mezzo pesante a fare ispezionare il contenuto del camion: all'interno c'era carne di provenienza italiana. Dopo questo controllo, il camion è potuto ripartire.

Rivolta del latte, incappucciati assaltano un camion cisterna a Badesi BADESI. Nuovo blitz contro un trasportatore del latte in Sardegna. Come riportato sul nostro giornale in edico, tre uomini incappucciati e armati con bastoni hanno fermato il titolare di un piccolo caseificio di Badesi e gli hanno intimato di buttare sull'asfalto il contenuto della cisterna: 700 litri di latte appena ritirato dagli allevatori ovini della zona settentrionale dell'isola. Si tratta del terzo assalto di questo tipo dopo gli episodi di Villacidro e Burcei, nel Sud Sardegna. Sull'episodio indagano i carabinieri.

Badesi. Nuovo blitz contro un trasportatore del latte in Sardegna.Tre uomini incappucciati e armati con bastoni hanno fermato il titolare di un piccolo caseificio e gli hanno intimato di buttare sull'asfalto il contenuto della cisterna: 700 litri di latte appena ritirato dagli allevatori ovini della zona settentrionale dell'Isola. Si tratta del terzo assalto di questo tipo dopo gli episodi di Villacidro e Burcei, nel Sud Sardegna. Sull'episodio indagano i carabinieri.

Rivolta del latte, migliaia per strada a Siniscola per sostenere i pastori SINISCOLA. Si è svolta questa mattina, mercoledì 13, lungo le vie del centro abitato, la manifestazione a sostegno della lotta dei pastori per un equo prezzo del latte. Grande adesione da parte degli studenti degli istituti scolastici. Solidali con i pastori anche i titolari delle attività economiche siniscolesi che hanno dato vita a una serrata generale.(Video Mauro Piredda, montaggio Gianfranca Orunesu)

Orgosolo. Anche a Orgosolo, nel Nuorese, i pastori hanno dato vita a un'imponente manifestazione nella zona industriale all'ingresso del paese, lungo la provinciale che collega il centro barbaricino a Nuoro. Attività commerciali chiuse e niente lezioni nelle scuole. I pastori hanno riversato il latte nelle strade e bloccato alcuni camion all'entrata del paese. Sul posto Polizia e Carabinieri. Nel frattempo va avanti il blocco stradale sulla Statale 131 all'altezza di Borore al Km 135. I pastori si sono riversati sulle quattro carreggiate della statale bloccandola in entrambi i sensi di marcia. Sul posto la Polizia stradale di Nuoro che sta deviando il traffico nell'area industriale di Tossilo a Macomer.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli