trasporti 

Trenino verde il calendario è pronto si parte il 15 aprile

CAGLIARI. «Abbiamo accolto l'impegno del Ministro Toninelli ad intervenire sulla norma nazionale che, dopo 130 anni di storia, sembrerebbe aver tolto ad Arst la legittimazione giuridica a effettuare...

CAGLIARI. «Abbiamo accolto l'impegno del Ministro Toninelli ad intervenire sulla norma nazionale che, dopo 130 anni di storia, sembrerebbe aver tolto ad Arst la legittimazione giuridica a effettuare i servizi sulla rete del Trenino Verde e come atto di fiducia abbiamo deciso di procedere con la definizione del calendario che aprirà il 15 aprile con la prima corsa della Tempio-Palau per concludersi l'1 novembre». Lo annuncia Chicco Porcu, Amministratore Unico di Arst ricordando che l'art. 5 della legge 128 del 2017, per un mero errore tecnico, assimila le ferrovie isolate a scartamento ridotto a quelle interconnesse della rete nazionale. Dei 437 Km della rete del Trenino Verde solo una parte sarà percorribile a causa di «indispensabili lavori di manutenzione straordinaria sulle travate e sugli armamenti». Nel frattempo è stata firmata la convenzione che trasferisce all'Azienda i primi 10,3 milioni di euro di fondi Fsc con i quali, entro i prossimi 12 mesi sarà possibile riaprire l'intera rete. «Il nostro obiettivo - continua Porcu - è dare attuazione al Protocollo d'intesa tra Regione, Arst e Comitato del trenino verde e che prevede investimenti per oltre 200 milioni di euro e interventi per valorizzare le potenzialità
di questo grande attrattore turistico». Il calendario verrà presentato martedì 19 febbraio nella sede di Arst anche se, precisa Porcu - Naturalmente i viaggi potranno partire solo se le modifiche normative su cui si è impegnato il Ministro saranno approvate prima del 15 aprile».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro