autodeterminatzione 

Murgia: basta con i partiti italiani all’isola servono volti nuovi

CAGLIARI. «Non potete utilizzare l’antifascismo per portare in Consiglio regionale sempre le stesse persone». Così Andrea Murgia, candidato alla presidenza della Regione per Autodeterminatzione,...

CAGLIARI. «Non potete utilizzare l’antifascismo per portare in Consiglio regionale sempre le stesse persone». Così Andrea Murgia, candidato alla presidenza della Regione per Autodeterminatzione, durante un dibattito che si è tenuto a Muravera. «Ciò che serve sono volti nuovi che non hanno ancora governato, che non hanno portato alla rovina la nostra isola. Il programma degli altri è un programma italiano e non scritto sul territorio e specificatamente per la nostra terra. Non siamo più disponibili a sostenere progetti italiani o costruiti attorno a un leader. Siamo orgogliosi del nostro progetto che sta diventando sempre più quello di tutti i sardi». All’incontro hanno partecipato i candidati e le candidate per la circoscrizione di Cagliari Giulia Lai, Bettina Pitzurra, Fabrizio
Palazzari, Marco Lampis, Virgilio Sotgia e Maria Brigida Carta, che ha moderato l’incontro e ha tenuto a precisare l’importanza di far conoscere Autodeterminatzione nel Sarrabus Gerrei e dell’applicazione dello Statuto sardo. Gavino Sale è intervenuto al termine del dibattito.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller