MIGRANTI 

Algerino già espulso rientra in Italia in barca Arrestato a Cagliari

CAGLIARI. È rientrato nel territorio italiano nonostante due anni fa gli fosse stato consegnato un decreto di espulsione. Un algerino di 20 anni, Sabri Zidane, 20 anni, è stato arrestato dalla...

CAGLIARI. È rientrato nel territorio italiano nonostante due anni fa gli fosse stato consegnato un decreto di espulsione. Un algerino di 20 anni, Sabri Zidane, 20 anni, è stato arrestato dalla polizia a Cagliari. Il giovane viaggiava a bordo di un barchino, con a bordo 13 migranti, bloccato dal reparto operativo aeronavale della guardia di finanza due giorni fa a circa 11 miglia dall'isola del Toro, sulla costa sud occidentale della Sardegna. La polizia e le fiamme gialle hanno
effettuato tutti gli accertamenti sui migranti, poi trasferiti al centro di accoglienza di Monastir, scoprendo che nel settembre del 2016 l'algerino, utilizzando il nome di Mohamed Sabir Bousghair, era già entrato in Italia ed era stato espulso. Per lui è scattato l'arresto.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community