Terrore sul bus, un carabiniere sardo ha guidato i colleghi nel salvataggio

L'appuntato scelto Maurizio Atzori: «Il ragazzino è stato bravissimo. Quando ci ha chiamati era calmo, non ho dovuto faticare a tranquillizzarlo. Io un eroe? Non lo sono, ho solo fatto il mio dovere»

SASSARI. «Mi chiamava signore, ha cercato di essere chiaro fin da subito, ha voluto aggiungere anche che non era un film, forse per allontanare anche il minimo dubbio che potesse trattarsi di una telefonata burla. Ma io l'avevo capito che era tutto tremendamente vero. E lui, quel ragazzino è stato bravissimo. È merito suo se siamo riusciti a salvare tutti i bambini». Maurizio Atzori, 42 anni, appuntato scelto dei carabinieri, origini e cuore sardo (è nato a Pirri), è lui il regista che alle porte di Milano ha guidato via radio i colleghi durante le fasi drammatiche per mettere in salvo tutte le persone a bordo

del bus condotto dal 46enne senegalese Ousseynou Sy che poi è stato arrestato per strage.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community